Reddito di cittadinanza, domande entro il 30 marzo

RCL

Una chance per reinserirsi attivamente nel mondo del lavoro: la offre il nuovo bando del reddito di cittadinanza locale per partecipare al quale le domande sono aperte fino al 30 marzo. “Ci abbiamo creduto, lo abbiamo fortemente voluto e con altrettanta forza lo rilanciamo confortati dai risultati della sperimentazione”, dice il sindaco Roberto Ascani, sottolineando i pregi dell’innovativa formula introdotta lo scorso anno dall’Amministrazione. “Una scelta politica che si sta rivelando azzeccata e produce frutti concreti. Mentre gli uffici raccolgono le candidature per la nuova annualità, stanno infatti terminando le esperienze di chi è rientrato nelle prime tranche ed è dunque possibile stilare un sommario bilancio. Su 35 disoccupati che hanno usufruito delle borse lavoro semestrali (37 in realtà, di cui due hanno rinunciato per aver trovato altra occupazione), stanno maturando le condizioni per l’assunzione da parte delle aziende per ben cinque persone. Un risultato eccellente che ci dà entusiasmo e conferma come il reddito di cittadinanza così concepito rappresenti uno strumento prezioso per tornare ad essere attivi e catturare occasioni importanti”. Esiti e pareri favorevoli giungono anche dalle 18 aziende del territorio che hanno aderito: la quasi totalità ha manifestato la volontà di ripetere un’esperienza utile su entrambi i fronti.

Le linee guida sono rimaste sostanzialmente invariate: il bando è rivolto a cittadini di età compresa fra i 30 e i 65 anni in situazioni di difficoltà a causa della perdita dell’occupazione da almeno un anno (documentata dalla scheda professionale) con residenza continuativa a Castelfidardo da almeno 10. E’ inoltre necessario non percepire indennità ed essere in possesso di una certificazione ISEE non superiore ad € 25.000. Il borsista percepirà un rimborso di € 400 mensili a fronte di un impegno di 20 ore settimanali, con oneri a carico del Comune e costi INAIL e assicurativi a carico del soggetto ospitante presso il quale i candidati devono preventivamente sostenere il colloquio ed essere selezionati. Bando e schema di domanda disponibili presso gli uffici dei servizi sociali in via Battisti e sul sito all’indirizzo:

http://www.comune.castelfidardo.an.it/pubblicazioni/2018/2/bandi/5705/avviso%20pubblico.sito.pdf



martedì 06-03-2018 , Lucia Flaùto